Zuppi a Bologna: ci interessa la questione umanitaria e la difesa della vita degli innocenti

19


Da poco rientrato dalla missione a Mosca, a margine dell’incontro “Per la sensibilizzazione sulla questione migratoria” organizzato dalla Fondazione Migrantes in vista dei dieci anni dal viaggio del Papa a Lampedusa, il cardinale ha espresso massima preoccupazione per le vittime della guerra in Ucraina, precisando la mancanza a tutt’oggi di un disegno che possa dare un contributo all’apertura di un negoziato

Antonella Palermo – Città del Vaticano

Preoccupazione per le vittime. È quanto ha espresso il cardinale Matteo Zuppi, a Bologna, a margine dell’incontro internazionale “Per la sensibilizzazione sulla questione migratoria”, che si è tenuto questa mattina, 2 luglio, a Villa Pallavicini.

La questione umanitaria, una priorità

Come riferisce il quotidiano Il Resto del Carlino, il cardinale Zuppi ha accennato al fatto che nei prossimi giorni, guidati e insieme a Papa Francesco, si rifletterà su quanto ascoltato nell’ambito della missione a Mosca. Ha inoltre precisato che non si ha ancora un disegno che possa dare un contributo all’apertura di un negoziato. La questione umanitaria resta in ogni caso il tema a cui è maggiormente interessato, precisando che la difesa della vita degli innocenti è una delle priorità. Non c’è un piano di pace, una mediazione, ha dichiarato al telegiornale regionale, c’è una grande aspirazione che la violenza termini e che si possa risparmiare la vita umana a cominciare dalla difesa dei più piccoli.

Con rappresentanti africani, in ricordo della visita del Papa a Lampedusa

Promosso dall’arcidiocesi guidata dal porporato, da Fondazione Migrantes (Cei) e dal Simposio delle Conferenze episcopali d’Africa e Madagascar (Secam), l’incontro è stato organizzato per commemorare il decimo anniversario del viaggio di Papa Francesco a Lampedusa (8 luglio 2013). Con il presidente dei vescovi italiani, anche il cardinale Fridolin Ambongo Besungu, arcivescovo di Kinshasa. Hanno partecipato ambasciatori di Paesi africani presso la Santa Sede, rappresentanti politici, della società civile e militari. Testimonianze anche da parte di responsabili della Pastorale per i Migranti e della Cooperazione missionaria. 

Stasera a Potenza Zuppi chiuderà la Festa di Avvenire

In serata Zuppi raggiungerà Potenza dove chiuderà la Festa del quotidiano Avvenire, con un incontro nell’Auditorium del Pontificio Seminario Minore. A organizzare l’appuntamento, che sarà moderato dal vaticanista Gianni Cardinale, la Conferenza Episcopale della Basilicata e l’Associazione Giovane Europa, presieduta da Angelo Chiorazzo, secondo il quale il cardinale, con il carisma della sua mitezza della sua carità, è riuscito, nella missione di pace per cui è stato inviato da Francesco, a rendere possibile un embrione di dialogo tra le parti. 



Da vaticannews.va

Questo sito se serve dei cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Non ci assumiamo nessuna responsabilità, sei libero di accettare o no. Accetta Leggi...

CHIESE FERIALI Pre-festiva Festiva

Gli orari possono subire variazioni in occasione di festività o eventi. (per conferma consultare il calendario)
Aggiornamento del 21-06-2022

  LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
 Chiesa Madre 19:00 19:00 19:00 - 19:00 19:30

08:00  11:00  19:00

 S. Giuseppe   Patriarca - - - 19:00 - - -
 S. Giuseppe da  Copertino 08:30 08:30 08:30 08:30 08:30 08:30 08:30
 Santi Medici - - - - - 18:00 -
 Madonna della   Neve sospesa sospesa sospesa  sospesa sospesa  sospesa  sospesa