Parrocchia San Michele Arcangelo

Parolin, c’è convergenza sui grandi temi con il Governo Italiano

62

Il Cardinale Parolin e il Presidente Mattarella
Foto: Quirinale.it

“C’è una grande volontà di ascolto e di considerare il punto di vista della Chiesa”.

Lo ha detto il cardinale Parolin – come riporta l’Osservatore Romano- parlando coni giornalisti a margine del consueto incontro tra la delegazione della Repubblica italiana e quella della Santa Sede, nell’ambasciata d’Italia a Palazzo Borromeo, per le celebrazioni del novantunesimo anniversario dei Patti Lateranensi (11 febbraio 1929) e del trentaseiesimo dell’Accordo di modifica del Concordato (18 febbraio 1984).

In sintesi “più convergenze che contrasti e divergenze” sui temi della famiglia, del fine vita e degli equilibri nel mediterraneo.

Una attenzione  per le famiglie “più in difficoltà. In questo contesto abbiamo parlato anche di disabilità e di lavoro per i giovani”.

Sulla questione della Libia le delegazioni sono d’accordo che occorre il rispetto dell’embargo delle armi e del cessate il fuoco.

Un apprezzamento per la questione dei migranti per il Cardinale: “Il governo si sta impegnando molto sull’integrazione e sulla politica comune con l’Europa perché chi entra in Italia entra in Europa”.

Ti potrebbe interessare

  • Si è preparata all’incontro con Papa Francesco con una visita alla Cattedrale di San Pietro e Paolo a Tallinn e una conversazione con il vescovo…

  • Nessuna competizione con il governo, ma la necessità, piuttosto, di stare con gli ultimi, e anche di costruire una nuova società a partire…

  • “L’immagine che abbiamo dell’Africa, che normalmente si diffonde, è quella di un continente pieno di problemi: conflitti, epidemie… Credo che…




Fonte: http://www.acistampa.com/