Concessa l’indulgenza plenaria per la Giornata dei nonni e degli anziani

9



Per la ricorrenza istituita da Papa Francesco nella quarta domenica del mese di luglio, la Penitenzieria Apostolica offre l’opportunità a chi partecipa alla Messa presieduta da Papa Francesco in San Pietro, il 23 luglio, ma anche a chi in questo giorno dedicherà del tempo a visitare le persone avanti negli anni, specie se sole o affette da malattie e disabilità, e ai malati che si uniranno spiritualmente alle funzioni sacre

Vatican News

Indulgenza plenaria per i nonni, gli anziani e tutti i fedeli che, motivati da “spirito di penitenza e carità”, parteciperanno il 23 luglio, in occasione della Terza Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, alla Messa che Papa Francesco presiederà alle 10 nella Basilica di San Pietro, oppure alle diverse celebrazioni che si svolgeranno in tutto il mondo. Lo dispone in un decreto, accogliendo la richiesta presentata dal cardinale Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, la Penitenzieria Apostolica, che ricorda le consuete condizioni per acquisirla: la confessione sacramentale, la comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice.

L’indulgenza anche per chi visita anziani e malati

Viene concessa l’indulgenza plenaria, ossia “la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi quanto alla colpa”, come la definisce il Catechismo della Chiesa Cattolica, anche ai fedeli che nella Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, quest’anno sul tema “Di generazione in generazione la sua misericordia”, spiega ancora il Decreto, “dedicheranno del tempo adeguato a visitare in presenza o virtualmente, attraverso i mezzi di comunicazione”, gli anziani bisognosi o in difficoltà, come i malati, gli abbandonati, i disabili. E ancora potranno acquisirla, “premesso il distaccamento da qualsiasi peccato e l’intenzione di adempiere appena possibile le tre consuete condizioni”, precisa la Penitenziaria Apostolica, “gli anziani malati e tutti coloro che, impossibilitati ad uscire dalla propria casa per grave motivo, si uniranno spiritualmente alle funzioni sacre della Giornata Mondiale, offrendo a Dio Misericordioso le loro preghiere, i dolori e le sofferenze della propria vita”.

Per consentire ai fedeli di “conseguire la grazia divina”, la Penitenzieria Apostolica chiede ai sacerdoti “di rendersi disponibili, con spirito pronto e generoso, alla celebrazione del Sacramento della Penitenza”.



Da vaticannews.va

Questo sito se serve dei cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Non ci assumiamo nessuna responsabilità, sei libero di accettare o no. Accetta Leggi...

CHIESE FERIALI Pre-festiva Festiva

Gli orari possono subire variazioni in occasione di festività o eventi. (per conferma consultare il calendario)
Aggiornamento del 21-06-2022

  LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
 Chiesa Madre 19:00 19:00 19:00 - 19:00 19:30

08:00  11:00  19:00

 S. Giuseppe   Patriarca - - - 19:00 - - -
 S. Giuseppe da  Copertino 08:30 08:30 08:30 08:30 08:30 08:30 08:30
 Santi Medici - - - - - 18:00 -
 Madonna della   Neve sospesa sospesa sospesa  sospesa sospesa  sospesa  sospesa